Palazzo Foscarini - AppartmentsPalazzo Foscarini | Ai Pugni | Corte Foscarini
Descrizione generale
Descrizione Generale

Lungo l’antico Rio dei Pugni (interrato nel corso del XIX° secolo) si trovano una serie di tradizionali edifici veneziani forse privi di sensazionali caratteristiche artistiche o architettoniche, ma con tutto il fascino dell’antica edilizia storica di questa città.
Il Rioterrà dei Pugni, con l’omonimo Ponte dei Pugni, ha il suo posto nella tradizione e nella storia di Venezia: posto nel cuore dell’antico e vivace sestiere di Dorsoduro è stato per secoli sede di una antichissima tradizione popolare veneziana che vedeva nelle battaglie tra due opposte fazioni cittadine (i Castellani dei quartieri Ovest e i Nicolotti di quelli ad Est) uno dei momenti di maggiore rilevanza nella vita popolare e sociale della città.
Infatti, per mantenere l’aggressività e l’attitudine alla lotta della popolazione, era costume della Repubblica permettere e anzi di favorire queste lotte tra quartieri antagonisti, quindi venivano organizzati questi tornei, a volte anche molto cruenti, che si combattevano tra singoli contendenti o squadre in rappresentanza delle due fazioni: il luogo deputato per combattere queste battaglie era un ponte, e in particolare i Nicolotti sfidavano i loro avversari sul nostro Ponte dei Pugni.
Tutta la popolazione collaborava alla preparazione di queste spettacolari sfide e tutti poi volevano assistervi: poichè nelle fondamente lungo l’acqua e nel canale non c’era molto posto, venivano prese in affitto tutte le finestre e i tetti delle case dei dintorni. A volte però la contesa degenerava e coinvolgeva anche gli abitanti che parteggiavano per le diverse fazioni, e quindi la battaglia si trasferiva ovunque nelle calli, nei campi e nelle case del circondario e tutti vi partecipavano creando un tumulto generale.
Comunque alla fine della giornata la battaglia cessava, o veniva sedata dalle autorità, e venivano riconosciuti i vincitori, e, nonostante che a volte ci potessero essere addirittura dei morti, dopo averli pianti e dopo aver curato i feriti, i contendenti e la popolazione tornavano ad essere buoni vicini o colleghi di lavoro come prima. Questo fino alla sfida successiva, che poteva avvenire anche prima del volgere di un anno.

L’appartamento
Descrizione Generale

L'Appartamento Ai Pugni, elegantemente  arredato e recentemente restaurato,e’ caratterizzato dalle capriate a vista (travi a sostegno del tetto) che rendono l’ambiente particolarmente caldo e accogliente, e dal particolare panorama sui tetti.
L’appartamento e’ costituito da 2 camere doppie, con una splendida vista sui tetti e del campanile della chiesa dei Carmini, un comodo salotto con abbaino e una spaziosa cucina.
L'atmosfera dell'appartamento è quella tradizonale delle case veneziane con un tocco di aria “bohémienne” data dalla presenza della struttura del tetto.
Nell'arredarlo ed organizzarlo si è teso a renderlo comodo e piacevole, dotandolo di tutte le comodità e necessità senza pregiudicare le sue particolari antiche caratteristiche e rispettandone la storia.

La zona
Descrizione Generale

La zona in cui si trova Ai pugni (il sestiere di Dorsoduro) è particolarmente rinomata e apprezzata sia dai veneziani che dai visitatori tanto per la presenza nelle vicinanze di palazzi e monumenti storici, quanto per la fervida vita sociale, economica e di relazione che vi si svolge. Inoltre la vicinanza di quest'area ai punti di arrivo alla città, ma anche alla parte centrale del Canal Grande (tra Rialto e l'Accademia), rendono assolutamente strategica questa localizzazione per chi vuole comodamente raggiungere e vivere un'esperienza autenticamente veneziana nel cuore della città d'acqua.
L’appartamneto si trova in una palazzina storica restaurata di recente che si affaccia sul ” rio tera’” dei pugni (il “rio tera”’ e’ un canale interrato, in questo caso alla fine dell’800), che fa parte della famosa area di Santa Margherita, luogo molto frequentato dai veneziani e dai giovani, famosa per i suoi caffè e ristoranti all'aperto e per la sua autentica vitalità.
La zona è dotata di diversi servizi: farmacie, banche, posta, supermercati e vari negozi, dottore. Dal punto di vista artistico, oltre alla Scuola e Chiesa dei Carmini (Tiepolo, Lotto, Cima ecc.) si è in prossimità dei Musei di Cà Rezzonico (settecento veneziano), delle Gallerie dell'Accademia, di Palazzo Grassi, della Peggy Guggenheim collection, e numerosi altri luoghi dell'arte nel giro di pochi minuti di passeggiata (Chiesa dei Frari –Tiziano e Bellini-, Scuola di San Rocco –Tintoretto-, Chiesa San Nicolò dei mendicoli, ecc.)
Comodo, sia a piedi che con i mezzi pubblici, sia per il Ponte di Rialto che per Piazza San Marco (vaporetto ogni 10 minuti).

Palazzo Foscarini SRL
Apartments

All right reserved
© 2009
Campo dei Carmini
Dorsoduro 3464
Venezia
mob +39 347 88 000 16
mob +39 335 58 01 346
fax +39 041 520 80 99
info@palazzofoscarini.com
Iscrizione CCIAA Venezia
Locazioni Turistiche articolo 27bis del 11/2013
Codice Fiscale e P. IVA N. 03814320275
Numero REA: VE - 340769
Capitale sociale
€114.285,71
interamente versato